Cosa devi sapere per scegliere le lenti progressive

La prima domanda alla quale rispondere è:

Mi servono davvero?

Le lenti progressive sono uno strumento tecnologico utilissimo per la vita di tutti i giorni, ma come ogni strumento devono essere utilizzate nel modo giusto per poter soddisfare il portatore, al fine di usufruire di tutti i vantaggi collegati all’uso di queste lenti.

Innanzi tutto possiamo dire che le lenti progressive tradizionali vengono utilizzate dai presbiti. Cos’è la presbiopia? “La presbiopia è un disturbo della vista caratterizzato dalla perdita graduale, progressiva e irreversibile, della capacità di mettere a fuoco da vicino.”* (se vuoi sapere a cosa è dovuta visita IAPB ITALIA ONLUS). Si tratta di un disturbo fisiologico al quale ogni occhio umano deve sottostare.

Gli effetti della presbiopia iniziano a manifestarsi nella maggior parte dei casi intorno al quarantesimo anno d’età.

 

Ma cosa cambia con la presbiopia?

La prima differenza per chi diventa presbite è la necessità di utilizzare una gradazione specifica per la visione da vicino.

Facciamo alcuni esempi:

Se non sono un portatore di occhiali per mettere a fuoco da lontano, non è detto che lo diventi con l’avvento della presbiopia. Da lontano infatti potrò continuare a mettere a fuoco senza l’aiuto di nessun occhiale, che invece diventerà necessario per mettere a fuoco da vicino.

Sono miope: Porto quindi normalmente gli occhiali da lontano. L’effetto della presbiopia sarà quello di non riuscire più a focalizzare da vicino indossando lo stesso occhiale che utilizzo per guardare lontano. Per leggere infatti dovrò indossare un occhiale con gradazione più leggera.

Sono ipermetrope: Come per il miope sono un abituale portatore di occhiali da lontano. L’occhiale per leggere dovrà in questo caso avere una gradazione più forte rispetto a quello da lontano.

Vuoi fare qualche domanda specifica? clicca qui per parlare con un consulente.

 

Ho capito cos’è la presbiopia, adesso?

lesebrille_fernbrille_gleitsichtbrille_itAdesso resta solo da capire se l’occhiale progressivo risponde ad una tua esigenza oppure no.

L’utilizzo dell’occhiale progressivo permettere di riottenere, attraverso l’aiuto della correzione ottica, la stessa capacità di mettere a fuoco che avevi prima di diventare presbite.

Per farlo è fondamentale che lo strumento (occhiale progressivo) venga compreso e utilizzato nel modo corretto.

La lente progressiva è una lente sulla quale sono presenti tutte le gradazioni che consentono la messa a fuoco a diverse distanze, non costringendo il portatore ad un cambio di occhiale (quindi di gradazione) tutte le volte che cambia la distanza di messa a fuoco.

 

Come funziona?

TIPOLOGIE-LENTI-820x1131La lente progressiva è creata dividendo la superficie della lente in tre aree:

  • La prima, in alto, è destinata alla gradazione che consentirà di mettere a fuoco da lontano. Attenzione, questa gradazione può anche essere zero! Se per vedere bene da lontano non ho bisogno di nessun occhiale, la parte alta della mia lente progressiva sarà neutra (senza alcuna correzione diottrica) e mi consentirà di mettere a fuoco senza difficoltà. Il vantaggio sarà dato dal non dover inforcare l’occhiale tutte le volte che devo mettere a fuoco qualcosa a distanza ravvicinata.
  • La seconda area della lente, subito sotto la prima, è una parte di passaggio che consente di mettere a fuoco oggetti a media distanza. Nonostante si tratti di un’area di passaggio tra la gradazione per lontano e quella per vicino, è in realtà una zona fondamentale per la visione, ad esempio, dello schermo del computer.
  • L’area della lente destinata alla visione da vicino è invece in basso. La geometria della lente progressiva è studiata per fare in modo che l’occhio utilizzi questa parte della lente attraverso un movimento istintivo, quindi comodo, dell’occhio stesso.

L’occhiale progressivo risponde quindi all’esigenza “pratica” di non dover cambiare l’occhiale tutte le volte che cambia la distanza di messa a fuoco.

Ma è vero che dovrò adattarmi alle lenti progressive? Leggi qui.

Vuoi saperne di più sulle lenti progressive?  Chiedi assistenza gratuita ad un nostro consulente, usa il form qui sotto.

 

 

 

*Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono

    Il tuo messaggio

    0

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Carrello

    loader
    Apri Whatsapp
    1
    Servizio Clienti tramite Whatsapp
    Salve, possiamo aiutarti?